domenica 7 maggio 2017

#MOSQUITO / Figli, ciò che ereditano (Carl Gustav Jung)

Di norma i figli ereditano e fanno proprio tutto ciò che i genitori avrebbero potuto vivere se non se lo fossero impedito con motivazioni fittizie; a livello inconscio essi sono cioè costretti a orientare la loro vita in modo da compensare ciò che è rimasto irrealizzato nella vita dei genitori. Così si spiega che genitori eccessivamente morali abbiano figli cosiddetti immorali, che un padre irresponsabile e fannullone abbia un figlio pieno di morbosa ambizione e così via.

*** Carl Gustav JUNG, 1875-1961, medico e psicoanalista svizzero, fondatore della psicologia analitica, Aion: ricerche sul simbolismo del Sé, (1951), in Opere, vol. 9^, Tomo 2, Bollati Boringhieri


In Mixtura altri contributi di Carl Gustav Jung qui

Nessun commento:

Posta un commento