sabato 21 aprile 2018

#PIN / Noi, io, Io (MasFerrario)

(twitter, 2 settembre 2012)

In Mixtura ark #Pin qui

#SPOT / Sii un pisciacane (Iddio42)



Il pisciacane è un fiore che fa una vita triste.
Non ha mezzi né posizione favorevole, cresce nelle crepe delle strade, perciò non ha la terra buona e spesso gli manca la luce. Solo l'acqua non gli manca, perché i cani gli pisciano in testa.
Eppure, lui fiorisce e splende sempre come un maledetto, perché questa è l'unica risposta possibile alla sfiga, lo capisce pure una pianta officinale: fiorire nonostante tutto.
Sii un pisciacane.

*** IDDIO42, facebook, 17 aprile 2018, qui

#HUMOR / Per avere la pancia piatta

(via pinterest)
In Mixtura ark #Humor qui

#SCRITTE / Ora di apertura e chiusura

facebook, 14 aprile 2018, qui

In Mixtura ark #Scritte qui

#SGUARDI POIETICI / Se tutto va bene poi si sta male (Maddalena Bergamin)

Se tutto va bene poi si sta male
dopo le strette di mano, le pacche
le forti emozioni si aprono valli
di vuoto, strapiombi, desolazioni

Se ti alzi voglia il cielo dal letto
sei costretto a respirare l’aria
mattutina, a sopportare la brezza
il caffè la moina del buongiorno
dei pimpanti: avanti! Sempre
avanti! Contro il risucchio
tenebroso della notte, darsi
regole fissare appuntamenti
per restare sull’elenco
dei presenti

*** Maddalena BERGAMIN, 1986, poetessa, Se tutto va bene poi si sta male, da L’ultima volta in Italia, Interlinea, 2017.
Segnalata in 'ipoetisonovivi.com', 7 aprile 2018, qui
http://www.pordenonelegge.it/tuttolanno/censimento-poeti/174-Maddalena-Bergamin


In Mixtura ark #SguardiPoietici qui

#SPILLI / Teatricchio deprimente (M. Ferrario)

«Sai cosa ci ha detto la Casellati? Ci ha chiesto che senso ha lasciare fuori dal tavolo Berlusconi e in che modo è possibile approvare una flat tax incostituzionale o un reddito di cittadinanza che di fatto è irrealizzabile. Ci ha pure proposto di pensare a una delle deputate di Forza Italia come ministra.» 
(Di Maio a Salvini, da un retroscena di 'Repubblica’, di Tommaso Ciriaco e Carmelo Lopapa, 20 aprile 2018, qui ).

Questa, secondo la ricostruzione, è la terzietà della seconda carica dello Stato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, turbo-berlusconiana da sempre e votata alla carica di Presidente del Senato dall’accoppiata Di Maio-Salvini.

E questo avviene a quasi 50 giorni dal voto, tra un teatricchio e un gioco dell’oca sempre più insopportabili, in un confronto ossessivo tra Di Maio e Salvini, ostinatamente alla ricerca di una alleanza da molti prevista come una iattura per l’Italia.

Tutto ciò mentre il secondo partito, il Pd, disfattosi alle elezioni ma pur sempre detentore di oltre il 18% dei voti, mantiene la sua cocciuta afonia, mangiando pop corn in platea e giocando incoscientemente alla partita (perdente per tutti) del ‘tanto peggio tanto meglio’. 

E' l'Italia dell'aprile 2018.

*** Massimo Ferrario, Teatricchio deprimente, facebook, 20 aprile 2018, qui

(facebook, Vinegars, 18 aprile 2018, qui)

In Mixtura ark #Spilli qui

#SENZA_TAGLI / Spese militari (Cecilia Strada)

Settori che non sembrano soffrire la crisi: i bilanci della difesa. 
"Nel 2018 le spese militari in Italia sfioreranno i 25 miliardi di euro", si legge nel rapporto dell'Osservatorio Mil€x. Una crescita del 5% dal 2014, un aumento della spesa per gli armamenti del 7% rispetto all'anno passato. (vedi qui)
Buon appetito.

*** Cecilia STRADA, sociologa, già presidente di Emergency, facebook, 19 aprile 2018, qui


In Mixtura i contributi di Cecilia Strada qui
In Mixtura ark #SenzaTagli qui