domenica 9 aprile 2017

#SGUARDI POIETICI / La guerra, se no avremmo già smesso (M. Ferrario)

«Ma la guerra
- oh la guerra - c'è sempre stata...»
sospirano con aria di
compatimento.

Lo ripetono in continuazione
dal basso della loro 
superiorità
soprattutto quelli 
- sedienti moderni e innovatori -
che vogliono cambiare il mondo
per renderlo 
- dicono - 
più giusto e più buono
e chiedono più eserciti e più armi
per fare della terra 
un cimitero
e delle azioni in borsa un 
grafico alle stelle.

Dicono che gli altri 
- come tutti i folli e i sognatori -
non capiscono 
niente
e uccidere e 
farsi uccidere
è cosa normale
che non si può non fare
perché gli uomini sono 
uomini
e la realtà è 
la realtà.

Per questo
- soltanto per questo -
non smetteremo di farci
la guerra:
e ognuno continuerà ad essere 
uomo lupo all'uomo.

Se no,
avremmo già smesso
e neppure sapremmo più
la guerra cos'è:
ognuno essendo finalmente
uomo uomo all'uomo.

*** Massimo Ferrario, La guerra, se no avremmo già smesso, 2016-2017, per Mixtura


In Mixtura ark #SguardiPoietici qui

Nessun commento:

Posta un commento